Associazione Orte Green Way

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
News
 
“Contratti di fiume, il nostro il miglior progetto del Lazio”

Apprendiamo e riportiamo la notizia del finanziamento ottenuto dal progetto del “Contratto di Fiume MEDIA VALLE del TEVERE” da Orte alla Riserva Tevere Farfa inerente la mobilità sostenibile lungo il corso del Tevere nella tratta in questione.
Questo consentirà di mettere in atto le azioni necessarie per accedere ai finanziamenti per la realizzazione dei progetti di cui siamo sempre stati artefici e promotori presso le Istituzioni.
Come Associazione OrteGreenway non possiamo che fare i complimenti per questo primo passo volto ad ottenere un miglioramento della eco vivibilità e dello sviluppo del nostro territorio.
L’Associazione, sempre presente a tutti gli incontri, sia a quelli del Contratto di Fiume che a quelli finalizzati alla realizzazione della ciclopedonale la “Via dell’acqua” (da Assisi a Roma), rinnova la propria disponibilità al Comune di Orte per creare forti sinergie nella nostra comunità volte ad ottenere concretamente i risultati attesi per tali progetti.

Orte
                     Lunedì 27 Maggio 2019
CRI Comitato di Orte ed Associazione Orte Greenway promuovono il 1°corso di formazione Bici Soccorso ...Continua a leggere
Orte               Domenica 14 Aprile 2019
Grande successo per l’inaugurazione del Sentiero Ciocio questa mattina ad Orte. Taglio del nastro per i percorsi 103...Continua a leggere
Orte                     Martedì 9 Aprile 2019
Incontro sulla Mobilità Sostenibile con i ragazzi dell'istituto Fabio Besta...Continua a leggere
Orte - 21 febbraio 2021

Volontari dell'Associazione al lavoro per ripulire il bosco di Castel Bagnolo, a Orte.
Nel weekend un gruppo di cittadini, radunato dall’Associazione Orte Greenway e composto anche da persone esterne al sodalizio, si è ritrovato nella zona tra il parco San Marco e il confine col territorio di Vasanello per raccogliere i rifiuti abbandonati in mezzo agli alberi.
Il risultato è stato quello di aver restituito alla natura e quindi a tutti noi una parte del territorio comunale che era stato inquinato con ripetuti abbandoni di rifiuti.
La speranza è quella che possa rimanere in questo stato per sempre.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu